notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Al via la XIX edizione della settimana della lingua italiana nel mondo. La manifestazione andrà in scena dal 21 al 27 ottobre. L’evento sarà un modo per celebrare la cultura italiana in tutta la sua essenza. A promuovere l’iniziativa saranno gli Istituti Italiani di Cultura, i Consolati, e i comitati della società Dante Alighieri. Le migliori eccellenze della nostra lingua incontreranno un pubblico internazionale. Saranno presenti scrittori, compagnie teatrali e tanti altri.

il logo della settimana della lingua italiana
Il logo della settimana della lingua italiana

Thomas Mann definiva l’italiano “la lingua degli angeli”. Secondo un sondaggio risulta la lingua più romantica del mondo.  Inoltre i dati parlano chiaro. Il “parlar nostrano” è sommamente attrattivo per gli stranieri. Non  a caso negli ultimi anni c’è stato un boom nell’insegnamento al di fuori dei nostri confini. Oggi si attesta come la quarta lingua più parlata del mondo. Abbiamo scavalcato anche il francese! La settimana della lingua è un’occasione unica per celebrare l’italianità nel mondo.

Breve storia dell’iniziativa

La manifestazione nacque nel 2001 da un’idea di Francesco Sabatini. All’epoca ricopriva il ruolo di presidente dell’Accademia della Crusca. Proprio nel 2001 cadeva l’anno europeo delle lingue, e il presidente pensò di celebrare in qualche modo la ricorrenza. Istituì così l’iniziativa dedicata al nostro idioma. L’organizzazione dell’evento è curata dalla già citata Accademia in collaborazione con il Ministero degli affari esteri e tutti quegli enti citati poche righe sopra.

Società Dante Alighieri promotrici della settimana della lingua
Dante e la lingua italiana: un legame indissolubile

Giunta alla diciannovesima edizione, la settimana della lingua ha riscosso nel tempo  un grande successo coinvolgendo sempre più partecipanti. Uno dei momenti clou della manifestazione è una grande conferenza video a cui partecipano i diversi enti sparsi nel mondo. Il risultato è uno scambio culturale caratterizzato da una continua contaminazione di saperi ed idee. Ogni anno dedicato ai più giovani viene indetto il concorso di scrittura “Scrivi con me”. È un modo per trasmettere i valori della nostra lingua alle nuove generazioni. Il bando è riservato agli studenti delle scuole medie e superiori . Di volta in volta, il concorso è presieduto da una personalità di spicco del mondo della cultura italiana.

“L’italiano sul palcoscenico”, protagonista della settimana della lingua

Il tema principale della XIX edizione della settimana della lingua nel mondo sarà “l’italiano sul palcoscenico”. Infatti il teatro è uno degli aspetti fondamentali della nostra cultura. Per molto tempo fu anche il veicolo della nostra lingua all’estero. Nel periodo rinascimentale l’Italia raggiunse la vetta dell’arte teatrale in Europa. Mentre gli altri paesi si ostinavano ancora a mettere in scena rappresentazioni sacre, da noi iniziava l’epopea della commedia.

la settimana della lingua: l'italiano connette il mondo
La lingua italiana connette il mondo

Tra i più importanti autori del periodo troviamo Niccolò Macchiavelli e Ludovico Ariosto. Potremmo citarne ancora tanti altri. In questo periodo la lingua italiana assumeva le sembianze del linguaggio dell’arte. Tutte le élite europee studiavano l’italiano. Il teatro rappresentava uno dei più alti eventi mondani e di socializzazione. L’enfasi che da sempre ha contraddistinto il teatro italiano tornerà a pulsare. Lo farà con una nuova carica in ogni angolo del mondo. Saranno tantissime le compagnie teatrali che varcheranno i confini. L’obbiettivo comune sarà raccontare le proprie storie e la propria passione nel tramandare l’unicità della cultura italiana.

La settimana della lingua italiana nel mondo: si parte! ultima modifica: 2019-10-21T09:00:52+01:00 da Fabio Implicito

Commenti