Il 15 aprile 1452 nasceva ad Anchiani, in Toscana, uno dei più grandi geni dell’umanità e uno dei rappresentanti del Rinascimento italiano insieme a Raffaello Sanzio. Il suo nome era Leonardo Da Vinci ed era figlio illegittimo di Ser Piero da Vinci. Venne tuttavia allevato in casa dal padre notaio, che lo mantenne per vari anni e si sposò ben 4 volte. Leonardo ebbe così 12 fratellastri e sorellastre da parte paterna e 9 sorellastre da parte materna. Sin da giovane dimostrò subito il suo talento nel disegno e iniziò la formazione nel 1469-1470 a Firenze, presso Andrea del Verrocchio. Si trattava di una delle principali botteghe d’arte della città, che sfornò altri artisti famosi come Botticelli, il Perugino e il Ghirlandaio.

Leonardo Da Vinci:una carriera itinerante

La fama di Leonardo crebbe velocemente e il pittore entrò presto nella cerchia di Lorenzo il Magnifico, che gli chiese anche delle consulenze militari e ingegneristiche. In seguito, viaggiò nelle varie corti d’Italia ricevendo commissioni da Ludovico Il Moro a Milano, da Isabella d’Este a Mantova e da Cesare Borgia. Bisognoso di tranquillità, trascorse i suoi ultimi anni al servizio di Francesco I vicino ad Amboise, in Francia, dove è oggi sepolto.

Uno stile unico e inconfondibile

Leonardo era un artista prodigioso nel disegno, nella pittura e nella scultura, ma anche un appassionato di meccanica, ingegneria, architettura e anatomia. Riversava i suoi studi scientifici in ogni incarico che riceveva. L’Ultima Cena (1495) è sicuramente la rappresentazione che più rispecchia questo confluire di conoscenze. Era un uomo esigente, spesso insoddisfatto dei risultati e sempre alla ricerca della perfezione. Le sue opere, nei più disparati campi dell’arte e del sapere, fondevano una descrizione autentica del mondo naturale con l’attenzione per i risvolti psicologici dei “moti interiori”. Celebre è l’espressione ambiguamente sorridente della Monna Lisa, definita “leonardesca” già dai contemporanei. Come poter festeggiare quindi la nascita del genio indiscusso Leonardo da Vinci?

Le macchine progettate da Leonardo in esposizione a Venezia e Arezzo

Se siete nelle vicinanze di Venezia o Arezzo, potete visitare le mostre dedicate alle macchine tratte dai codici di Leonardo da Vinci. Una riproduzione funzionante dei progetti di idraulica, di meccanica, di guerra e di volo presso la Chiesa di Santa Barnaba o presso Palazzo Chianini Vincenzi “Galleria d’arte la Chimera” ad Arezzo. Leonardo infatti disegnò macchine volanti, dighe, armi, strumenti per combattimenti sottomarini e mappe dettagliate.

Mostra Leonardo Da Vinci a Venezia

Crea la tua Monna Lisa

Se Leonardo da Vinci fosse ancora tra noi, forse non sarebbe proprio entusiasta delle varie parodie della Monna Lisa. Oppure sì? Leonardo era un artista, un incontentabile maestro e magari avrebbe apprezzato come il mondo ha adottato l’immagine della Gioconda in svariati contesti. Il quadro, esposto al Louvre, è uno dei capolavori più enigmatici che il mondo conosca. Perché non provare a creare una Monna Lisa personalizzata per festeggiare la nascita di Leonardo da Vinci?

Monna Lisa - Leonardo Da Vinci

L’Uomo Vitruviano costa 1 euro!

Ogni giorno abbiamo a che fare con uno dei simboli di Leonardo da Vinci: l’Uomo Vitruviano che troviamo sulla moneta da 1 euro italiana. L’ossessione di Leonardo da Vinci per le proporzioni ideali del corpo umano iniziò nel 1490, quando entrò in contatto con il Trattato di Architettura di Vitruvio. Per chi desidera ammirare l’originale, può trovarlo a Venezia alle Gallerie dell’Accademia.

Moneta 1 euro italiana

L’eredità lasciata da Leonardo da Vinci è universale. I suoi disegni, i suoi progetti ingegneristici e meccanici, i suoi dipinti e i suoi scritti si trovano nei musei italiani, francesi, inglesi, americani e russi. I documentari e le ricerche sulla sua vita e le sue opere continuano ancora oggi, scavano nei secoli e cercano nuove chiavi interpretative. Tanti auguri Leonardo, sei sicuramente uno dei più grandi orgogli italiani!

Giulia De Conto

Autore: Giulia De Conto

Laurea in Filologia Moderna all’Università di Padova, insegnante e interprete per eventi sportivi, vivo tra il Veneto e le Marche. Sono una viaggiatrice inarrestabile del mondo e della vita, dei quali amo raccogliere ogni singolo aspetto con la penna e la fotografia. A cosa non so resistere? Al cioccolato e a scatenarmi sulle note di una bella canzone! @giuliaofcount

Buon compleanno Leonardo Da Vinci! ultima modifica: 2018-04-15T09:30:52+00:00 da Giulia De Conto

Commenti