notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il gruppo Caffo conquista il premio Save the brand 2020 “per essersi profuso nel valorizzare il patrimonio liquoristico italiano”. La rinomata distilleria, che ha sede a Limbadi in provincia di Vibo Valentia, è stata riconosciuta come un’eccellenza del made in Italy. Nello specifico l’azienda calabrese si è distinta nella sezione “Operazioni strategiche” di Save the brand che celebra le eccellenze italiane nel food&beverage.

caffo save the brand

L’evento, infatti, ha l’obiettivo di riconoscere il merito degli imprenditori italiani nel settore agroalimentare. Per l’edizione 2020 sono state premiate 35 aziende, le migliori realtà in Italia che si sono distinte “per il valore che negli anni sono riuscite a costruire”. Realtà che si impongono con i loro brand che sono sinonimo di alta qualità.

Caffo 1915, eccellenza del patrimonio liquoristico

Per i promotori di Save the brand l’azienda Caffo ha il grande merito di aver riportato in auge “storici brand nazionali e internazionali, contribuendo alla valorizzazione del patrimonio liquoristico italiano”. I celeberrimi Petrus e Ferro China Bisleri sono gli ultimi due prodotti acquisiti dal gruppo che in passato ha già inglobato altri marchi prestigiosi come l’Elisir Borsci San Marzano, sul mercato da 180 anni. In pratica il più antico liquore del sud in commercio da quasi due secoli.

Distilleria Caffo, una storia centenaria

La prima distilleria della famiglia Caffo nasce intorno alla fine dell’Ottocento quando Giuseppe Caffo, mastro distillatore, classe 1865, inizia a distillare le vinacce ai piedi dell’Etna. Dopo anni di duro lavoro nel 1915 dà vita ad un’antica distilleria a Santa Venerina, sempre in Sicilia. L’attività cresce e mette radici in Calabria e precisamente a Limbadi, in provincia di Vibo Valentia. Nel 2001 è nata la Wild Orange Srl che gestisce le tante attività del gruppo. I prodotti creati nel tempo sono tanti e tutti molto conosciuti oltre che molto richiesti dal mercato. Nella stessa azienda è avviata con successo la produzione di due varietà di uva, Sangiovese di Calabria e Gaglioppo: vitigni autoctoni da cui si ottiene un ottimo vino rosso.

distilleria caffo prima in italia

L’ultima società del gruppo Caffo è la Typical Srl che punta a promuovere i prodotti Caffo sul mercato tedesco. Nel 2019 all’Annual Berlin International Spirits Competition, la distilleria dei Fratelli Caffo è stata proclamata come la migliore d’Italia.

 Il Vecchio Amaro del Capo

Il Vecchio Amaro del Capo è uno dei liquori più famosi della Caffo, uno degli amari più venduti nel circuito della grande distribuzione. Frutto di un’antica ricetta, il noto liquore è il distillato di un infuso di 29 erbe officinali di cui conserva i principi attivi. L’ideale è servirlo ghiacciato nei suoi caratteristici bicchieri.

vecchio amaro del capo

Ha un gusto delicato che piace ai palati raffinati e che non amano il digestivo troppo amaro. Nel 2010 il Vecchio Amaro del Capo è stato l’unico amaro italiano a conquistare la medaglia d’oro al concorso mondiale di Bruxelles. Tanti altri riconoscimenti prestigiosi sono arrivati negli ultimi anni ad arricchire il blasone di un liquore e di una storica distilleria che è un’eccellenza del Belpaese.

Save the brand 2020: premiata la distilleria Caffo ultima modifica: 2020-07-24T14:00:00+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti