notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

E’ uno dei luoghi più conosciuti nel mondo, è il luogo dove la magia del Natale sprigiona tutta la sua emozione, siamo a San Gregorio Armeno, nel cuore di Napoli. In questo “borgo” le botteghe degli artigiani plasmano una piccola cartolina vivente, che trasporta, quasi come una macchina spaziale, fino alla notte dei tempi. Una sorta di viaggio tra la cultura più raffinata del nostro bel Paese e la fantasia. I pastori, i personaggi più importanti del presepe, la stella cometa, a San Gregorio Armeno le statuette prendono vita e aprono la strada dei sogni. Il viaggio nel mondo dei presepi comincia. Buona visione.

San Gregorio Armeno - bancarelle con personaggi del presepe
San Gregorio Armeno

La strada dei presepi napoletani

E’ la fine del settecento che decreta questo primato per la strada della magia, quello di diventare il borgo per eccellenza delle botteghe dedicate al presepe napoletano. In realtà questa tradizione è molto antica, risale a diversi secoli prima. In questo territorio sorgeva un tempio in onore di Cerere, che accoglieva migliaia di cittadini, provenienti da tutta l’attuale Campania e non solo. Alla divinità venivano offerte delle piccole statuine interamente costruite in terracotta. In questo paradiso terrestre, la religione, il mistero, la fantasia, e soprattutto la genialità napoletana trasudano da ogni pietra, da ogni portico e da ogni meandro. Dal tempio dedicato a Cerere nasce la vera spinta propulsiva per questa architettura tutta napoletana.

I presepi di San Gregorio Armeno
I presepi di San Gregorio Armeno

La storica Chiesa di San Gregorio Armeno

Edifici di epoche diverse creano e plasmano questa location mozzafiato. Sicuramente la Chiesa di san Gregorio Armeno, fondata intorno al 930, rappresenta il filo conduttore dell’architettura presente a San Gregorio. Solo nel 1200 la Chiesa viene dedicata al santo. Anche la Chiesa di san Gennaro dell’Olmo è un luogo da visitare, soprattutto per lo stile della costruzione. Sicuramente il campanile della Chiesa di san Gregorio, che sovrasta la strada, è una sorta di anello di congiunzione tra la chiesa e il monastero dedicato al noto santo. I rintocchi del tempo vengono scanditi in questa atmosfera surreale, dove l’arte napoletana sprigiona tutta la sua forza e determinazione.

San Gregorio Armeno - Pulcinella

La statuetta di Pulcinella

Oltre ai personaggi noti del presepe, la statuetta più conosciuta a san Gregorio Armeno è quella dedicata a Pulcinella. Il personaggio per eccellenza della commedia dell’arte resiste al tempo. Inventata dall’attore Fiorillo nei primi mesi del seicento, questa maschera detiene un record: quello di essere il personaggio più ricercato per il presepe. Ovviamente questo 2020 ha decretato un consistente blocco per tutta l’economia del posto. Il grido di allarme è arrivato dalle varie associazioni dedicate a queste botteghe. Un tesoro da dover difendere, perché detiene la vera forza propulsiva del nostro Paese. San Gregorio Armeno è uno scrigno di talenti, di arte, di architettura e di poliedrica creatività.

via dei presepi a San Gregorio Armeno
La via dei presepi

La via dei presepi in televisione

Questa stradina fiabesca è presente in documentari, servizi televisivi, pubblicità e anche in due pellicole di animazione. La fortunata location è stata ripresa nel film d’animazione Opopomoz e per il cortometraggio The Wholly Family. La fiaba continua…

Foto: facebook

San Gregorio Armeno e la magia dei presepi ultima modifica: 2020-12-26T14:00:00+01:00 da Omar Falvo

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x