Ravioli piramidali

Chiara Bellotto

Chiara Bellotto
Si tratta di un’alternativa ai classici ravioli: alla pasta viene conferita una forma piramidale piuttosto elegante e perfetta per stupire!

Tempo di realizzazione: 1 ora e 30 minuti
Grado di difficoltà(da 1 a 5): 2

Ingredienti
150 g di farina di grano duro rimacinata
150 g di farina 00
3 uova
1 tuorlo (o mezza patata)
400 g di rana pescatrice
q.b. pan grattato
cipolla
pancetta
pomodorini
q.b. vino bianco
q.b. zesta di limone
sale, pepe, olio
1 spicchio d’aglio
q.b. parmigiano (facoltativo)

ravioli di pasta a forma piramidale

Procedimento
Innanzitutto preparare la pasta fresca all’uovo.
In una terrina, unire le due farine e creare la classica fontana. Aggiungere le uova, precedentemente leggermente sbattute e un pizzico di sale. Impastare il tutto, prima con l’aiuto di una forchetta e successivamente impastare con le mani su una spianatoia di legno. Si deve ottenere un panetto omogeneo e ben lavorato (lavorarlo per 10 minuti circa). Coprirlo con la pellicola trasparente da cucina e lasciarlo riposare per una mezz’ora a temperatura ambiente.

Per la farcia
In un pentolino mettere un filo d’olio, uno spicchio d’aglio (senza schiacciarlo) e adagiare la rana pescatrice. Salare leggermente, pepare e dopo 2 minuti, sfumare con vino bianco, coprire la pentola con un coperchio e lasciare cuocere per 10 minuti circa a fuoco basso. Terminata la cottura, lasciare un po’ raffreddare.
Spezzettare la rana pescatrice, aggiungere delle zeste di limone, un po’ di pan grattato, il tuorlo (o la patata) e un po’ del sughetto della cottura: si deve ottenere una farcia piuttosto sostanziosa e compatta.
Stendere la pasta piuttosto finemente (con il matterello o con l’aiuto di una macchinetta). Ottenere dalla sfoglia dei quadrati (di media misura).
Adesso è il momento di creare il raviolo a piramide: mettere il quadrato di pasta ottenuto sulla propria mano, mettere un cucchiaino di farcia di rana pescatrice. Unire tutti gli angoli del quadrato come creare un fagottino: l’importante è premere bene la parte in cui si unisce la pasta, per evitare che si apra in cottura.
Creati tutti i ravioli, lasciarli seccare un po’.

ravioli di pasta a forma piramidale
Nel frattempo preparare il sugo di condimento e far bollire l’acqua salata per i ravioli. Sbollentare due minuti in acqua i pomodorini per facilitare l’eliminazione della pelle che potrebbe essere fastidiosa. Scaldare una padella e far “sudare” la pancetta 2 minuti, poi aggiungere un mestolo di acqua di cottura. Aggiungere la cipolla tagliata finemente ed infine i pomodorini tagliati, schiacciarli leggermente. Salare leggermente. Lasciare cuocere con il coperchio per un paio di minuti e aggiungere altra acqua di cottura.
Buttare i ravioli in acqua: 5/6 minuti e sono pronti!
Scolarli e metterli dentro il sughetto. Se si vuole aggiungere un cucchiaio di parmigiano e mescolare. Infine un filo d’olio a crudo.

Marco Spetti

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti?
Un appassionato di gastronomia che un bel giorno ha deciso di fondare un gruppo su Facebook, insieme alla sua amica Maria Antonella Calopresti, che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 30.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.

Lascia il tuo voto:
recipe image
Nome Ricetta
Ravioli piramidali
Nome Autore
Pubblicato il
Tempo Totale
Ravioli piramidali ultima modifica: 2018-06-25T09:00:38+00:00 da Marco Spetti

Commenti