notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Per combattere lo spopolamento e dare una spinta al turismo locale, il comune di San Mauro La Bruca ripropone l’iniziativa “Vacanza a 2 euro“. Piccola perla del Cilento, il paese vuole sfruttare nuovamente la sua posizione strategica a ridosso di Palinuro e Pisciotta e inserito su una delle coste più rinomate del parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Il regolamento del progetto “Vacanza a 2 euro” di San Mauro La Bruca

Vacanza a 2 euro” è stata creata la scorsa estate dall’amministrazione del sindaco Francesco Scarabino. Una scelta nata per il continuo spopolamento del paese di San Mauro La Bruca. Negli ultimi anni infatti gli abitati sono scesi da 1300 a 576, un calo che ha spinto a trovare soluzioni ingegnose. Uno dei punti di forza del territorio è anche la capacità di aver tenuto fuori il Coronavirus. Non si sono infatti registrati contagiati dall’inizio della pandemia. Per questo la “Vacanza a 2 euro” viene riproposta anche quest’anno. Nel regolamento si specifica che il Comune mette a disposizione gratuitamente sei camere doppie della sua struttura nella piazza del paese, per un massimo di sette pernottamenti a persona.

Possono prenotare una vacanza in Cilento cittadini maggiorenni, italiani e stranieri, residenti fuori dalla regione Campania o all’estero, che non abbiamo parenti o affini residenti a San Mauro. Le camere saranno assegnate in ordine cronologico di acquisizione della manifestazione di interesse per sette pernottamenti consecutivi e fino ad esaurimento delle disponibilità, con turnazione sabato/sabato. Non vengono fornite lenzuola, cuscini, coperte e vitto. Gli ospiti dovranno occuparsi della pulizia della camera. L’offerta è valida dal 26 giugno al 2 ottobre.

san mauro la bruca panorama
Fonte Facebook San Mauro La Bruca

Il successo dello scorso anno

L’iniziativa arriva ad un anno di distanza dal grande successo registrato nell’estate 2020. Tra il 25 luglio e il 30 settembre giunsero a San Mauro La Bruca 1500 turisti prevalentemente dal centro-nord. L’unico bar, le poche pizzerie e i produttori di olio ne hanno beneficiato e sperano di avere nuovamente una spinta alla loro economia. Nel paese infatti era possibile avere una bottiglia d’olio come souvenir al prezzo di due caffè. Il sindaco Francesco Scarabino crede nel progetto: Contiamo di fare il pieno anche quest’anno il nostro unico desiderio è che il paese sopravviva allo spopolamento. Impresa difficile, ma non intendiamo arrenderci”.

San Mauro La Bruca è un piccolo comune in provincia di Salerno. È divenuto famoso nel 1969 quando 63 ostie consacrate furono rubate da ignoti. Le stesse vennero poi ritrovate integre. Ad oggi si conservano intatte dopo oltre 50 anni. Il miracolo venne reso noto da Carlo Acutis, proclamato beato lo scorso anno. Il ragazzo costruì un sito web dedicato ai miracoli eucaristici e tra gli altri inserì quello di San Mauro La Bruca dove spesso si recava a visitare il Santuario quando con i genitori di Milano trascorreva le vacanze a Palinuro.

Fonte fotografia in evidenza Tholus at it.wikipedia, CC BY-SA 3.0 , via Wikimedia Commons

San Mauro La Bruca, bastano 2 euro per le vacanze in Cilento ultima modifica: 2021-06-21T09:00:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x