Come potremo mai dimenticare le Olimpiadi di Tokyo 2020? Il ricordo di queste emozioni resterà indelebile, per un’estate sportiva a dir poco esaltante per l’Italia, reduce dal trionfo agli Europei 2020 di calcio. Una rinascita sportiva che riempie di gioia dopo un anno e mezzo di sofferenze e limitazioni.

Gli atleti italiani sono riusciti a fare la storia del proprio Paese, battendo un record che resisteva da Los Angeles 1932. In 90 anni di storia si era riusciti soltanto a eguagliare tale risultato a Roma 1960. Sono ben 38 medaglie conquistate e non sono mai state così tante per il nostro Paese, al netto di futili critiche piovute nei giorni scorsi. Il giorno del sorpasso su noi stessi è il 6 agosto, che regala tre primi posti, tre medaglie d’oro che hanno fatto gridare di gioia tutti gli sportivi in ogni regione:

  • Antonella Palmisano: oro nella 20 km marcia femminile
  • Luigi Busà: oro nel karate
  • Lorenzo Patta, Marcel Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu: oro nella staffetta 4×100

Tokyo 2020, le medaglie d’oro

Sono 10 le medaglie d’oro dell’Italia a Tokyo 2020, ecco tutti i vincitori per il nostro Paese:

  1. Vito Dell’Aquila: nato a Mesagne nel 2000, è alla sua prima partecipazione. Subito un trionfo d’oro per lui nel taekwondo, categoria -58kg, battendo il tunisino Khalil Mohamed Jendoubi
  2. Cesarini e Rodini: medaglia d’oro nel doppio pesi leggeri di canottaggio. È la prima volta che l’Italia festeggia una medaglia nel canottaggio femminile
  3. Gianmarco Tamberi: nato a Civitanova Marche nel 1992, ha potuto festeggiare la medaglia d’oro nel salto in alto dopo tanta sfortuna patita. La sua esultanza resterà negli occhi di tutti
  4. Lamont Marcel Jacobs: nato a El Paso nel 1994, è l’uomo più veloce al mondo. Medaglia d’oro nella 100 metri. Il tutto 13 minuti dopo il trionfo di Tamberi, per una giornata storica
  5. Banti e Tita: medaglia d’oro nella vela, classe mista Nacra 17, dinanzi a Gran Bretagna e Germania
  6. Consonni, Ganna, Lamon e Milan: impresa riuscita per l’Italia, medaglia ‘doro nell’inseguimento a squadre, con tanto di record del mondo: 3’42’’032
  7. Massimo Stano: nato a Grumo Appula nel 1992, ha vinto da esordiente la medaglia d’oro nella 20 km di marcia
  8. Antonella Palmisano: nata a Mottola nel 1991, ha trionfato nella 20 km di marcia femminile
  9. Luigi Busà: nato ad Avola nel 1987, è un esordiente alle Olimpiadi e ha conquistato la medaglia d’oro nel karate (kumite) e lo ha fatto in Giappone
  10. Jacobs, Patta, Fesalu e Tortu: siamo davvero i più veloci al mondo. oro anche nella staffetta maschile 4×100 maschile, davanti a Gran Bretagna e Canada

Tokyo 2020, argento e bronzo

Ecco tutti i vincitori italiani di una medaglia d’argento e bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020:

  1. Luigi Samele: nato a Foggia nel 1987, ha vinto la medaglia d’argento nella sciabola individuale maschile. Sconfitto dal solo ungherese Aron Szilagyi. È questa la sua seconda Olimpiade, dopo il bronzo a squadre a Londra 2012
  2. Elisa Longo Borghini: nata a Verbania nel 1991, ha vinto la medaglia di bronzo nel ciclismo su strada, dietro Austria e Olanda
  3. Odette Giuffrida: nata a Roma nel 1994, è alla sua seconda partecipazione, dopo l’argento del 2016. Terzo posto ottenuto nella categoria -52kg di judo contro l’ungherese Pupp
  4. Mirko Zanni: nato a Pordenone nel 1997, è un esordiente e porta subito a casa un bronzo nel sollevamento pesi, categoria -67kg
  5. Nicolò Martinenghi: nato a Varese nel 1999, è alla sua prima Olimpiade e festeggia con un bronzo nei 100 metri rana, alle spalle di Gran Bretagna e Olanda
  6. Miressi, Ceccon, Zazzeri e Frigo: medaglia d’argento nella staffetta 4×100 stile libero. Un primato assoluto per l’Italia, che mai aveva festeggiato un podio nella staffetta veloce
  7. Diana Bacosi: nata a Città della Pieve nel 1983, ha vinto una nuova medaglia olimpica. Dopo l’oro di Rio nel 2016, ecco l’argento di Tokyo nello skeet donne
  8. Daniele Garozzo: nato ad Acireale nel 1992, è reduce dall’oro del 2016 e festeggia quest’anno un argento nel fioretto individuale
  9. Maria Centracchio: nata a Isernia nel 1994, mostra con orgoglio la medaglia di bronzo nel judo, categoria -63kg
  10. Fiamingo, Navarria, Isola e Santuccio: medaglia di bronzo nella spada donne a squadra. È la seconda volta che accade dopo il 1996, quando fu medaglia d’argento
  11. Giorgia Bordignon: nata a Gallarate nel 1987, Rio la vide ottava mentre a Tokyo festeggia la medaglia d’argento nel sollevamento pesi, categoria -64kg. Doppio record italiano per lei
  12. Federico Burdisso: nato a Pavia nel 2001, è un esordiente e festeggia la medaglia di bronzo nei 200 farfalla
  13. Castaldo, Di Costanzo, Lodo e Vicino: medaglia di bronzo nel canottaggio
  14. Samele, Curatoli, Berré e Montano: medaglia d’argento nella sciabola a squadra. Il veterano Montano è salito sul podio a 42 anni, annunciando il proprio ritiro
  15. Ruta e Oppo: medaglia di bronzo nel canottaggio per il doppio pesi leggeri. Mancava un podio da Sydney 2000
  16. Giorgio Paltrinieri: nato a Carpi nel 1994, ha conquistato l’argento nella 800 metri stile libero. Una gara storica, alla quale si è approcciato dopo i problemi fisici patiti e una preparazione atletica spezzata. Vale oro questo risultato dopo l’oro di Rio 2016 e i tanti trionfi ai Mondiali
  17. Volpi, Errigo, Batini e Cipressa: medaglia di bronzo nel fioretto femminile a squadre
  18. Lucilla Boari: nata a Mantova nel 1997, medaglia di bronzo nell’arco individuale
  19. Simona Quadarella: nata a Roma nel 1998, è medaglia di bronzo negli 800 stile libero. Un vero portento, oro agli Europei 2018 nei 400, 800 e 1500 stile libero. Prima azzurra nella storia a riuscirci
  20. Irma Testa: nata a Torre Annunziata nel 1997, è medaglia di bronzo nella boxe, categoria 54-57kg. Il suo successo è storico, perché è la prima donna a ottenere una medaglia in questa specialità in Italia
  21. Mauro Nespoli: nato a Voghera nel 1987, è medaglia d’argento nel tiro con l’arco, dopo l’argento a squadre di Pechino e l’oro a squadre di Londra
  22. Antonino Pizzolato: nato a Castelvetrano nel 1996, ha vinto il bronzo nel sollevamento pesi, categoria -81kg, da esordiente
  23. Ceccon, Martinenghi, Burdisso e Miressi: medaglia di bronzo nella staffetta 4×100 mista maschile
  24. Vanessa Ferrari: nata a Orzinuovi nel 1990, ha vinto una meritatissima medaglia d’argento nella ginnastica a corpo libero. Tanta sfortuna nel suo passato ma, al tempo stesso, la giusta caparbietà. Ha 30 anni si è regalata un sogno
  25. Gregorio Paltrinieri: medaglia di bronzo nella 10 km di nuoto. Nessun italiano ne aveva mai conquistata una in ambito maschile
  26. Manfredi Rizza: nato a Pavia nel 1991, ha vinto la medaglia d’argento nel K1 200 metri
  27. Elia Viviani: nato a Isola della Scala nel 1989, è medaglia di bronzo nell’Omnium
  28. Viviana Bottaro: nata a Genova nel 1987, ha esordito alle Olimpiadi e conquistato il bronzo nel karate (kata)
Tokyo 2020, nuovo record di medaglie per l’Italia: tutti i premiati ultima modifica: 2021-08-06T18:00:29+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x